La memoria

Quando nel novembre scorso sono andato a Certosa di Pavia per incontrare due classi di terza della scuola primaria per il progetto L’alfabeto della diversità ,non avevo affatto previsto che avrei incontrato persone tanto speciali. Lo dico senza esagerazioni. Certo, sappiamo bene che se seminiamo cose buone, sono poi buone anche le cose che potremo raccogliere. La cosa bella, però, è quando incontri altri “contadini della parola” con i quali ti senti in sintonia. Maestre, genitori, bambini che lavorano sodo per dare un senso alle parole, ai minuti, alle relazioni. E che, per parlare del Giorno della memoria, realizzano un giornalino nel quale raccogliere poesie, articoli della legge italiana, riflessioni personali, ricordi e anche il mio libro “La lezione degli alberi” (ahimè ancora in cerca di un editore italiano…) di cui gli ho parlato durante il nostro incontro. Con questo post voglio dir loro grazie. Per il coraggio, l’impegno, la creatività, la bellezza che stanno piantando nel mondo! A presto! (Lo so, le immagini sono un po’ sgranate. Appena avrò in mano la versione cartacea scansionerò per bene e cambierò le immagini) image-1 image-2 image-3 image-4

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in LIBRI, PAROLE, SCRITTURA, SGUARDI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...