La magia della fiducia

In questi giorni ho avuto l’opportunità di parlare con circa 150 bambini de Il mago di Oz.

Loro lo hanno letto con le insegnanti, successivamente abbiamo riflettuto su quello che ci aveva più colpito di questa storia. E come sempre succede, riflettendo insieme, condividendo i loro pensieri e le loro domande, mi hanno fatto molto pensare.16999192_1340528559359734_4285885372507366814_n

E ho pensato a quante volte noi adulti, siamo responsabili nel portare i bambini a credere di non andare bene così come sono, proprio come succede ai tre personaggi della storia: lo spaventapasseri che pensava di non essere intelligente, l’uomo di latta di non essere capace d’amare e il leone di non essere sufficientemente coraggioso.

Quante volte facciamo lo stesso con i bambini convincendoli che non sono abbastanza intelligenti, semplicemente perché non rispondono in modo standardizzato alle richieste che gli facciamo.

Quante volte affermiamo che avere un cuore è uguale a essere buoni escludendo o definendo come negative tutte le altre emozioni che, invece, sono semplicemente espressione del nostro essere e di come stiamo in un determinato momento.

Quante volte confondiamo il coraggio con la mancanza di paura, mentre essere coraggioso significa avere gli strumenti e la consapevolezza per affrontarla, quella paura.

d99e6121ab096171c7628bd6145a4d17

Insomma quante volte come educatori abbiamo fatto credere ai bambini che non andavano bene così come sono invece di sostenerli nel loro percorso di crescita, fatto di sfide e avventure e conquiste che possono realizzare solo se partono dalla loro unicità. E da una buona autostima, frutto principalmente di un bacio sulla fronte che vuol dire mi fido di te, so che ce la puoi fare e se inciamperai, non ti giudicherò ma ti allungherò una mano per aiutarti a rialzarti.

Dovremmo pensare un po’ di più al mago di Oz, certamente un ciarlatano ma capace, quando si mostra per quello che è, di fare una grande magia, mostrare ai tre personaggi della storia che non hanno bisogno di cercare fuori da loro ciò di cui sentono la mancanza!

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in EDUCAZIONE ALLA DIVERSITA', LIBRI, PAROLE, SCRITTURA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...